Ufficio

Ufficio

Giovedì, 23 Marzo 2017 01:49

Il mondo della consulenza aziendale

Argomento sempre ostico quello della consulenza nel mondo delle imprese. Con questo articolo potremo far luce su alcuni aspetti di questo settore professionale, fornendo alcune informazioni fondamentali al riguardo.

Il lavoro del consulente aziendale consiste essenzialmente nell’analizzare lo stato dell’azienda e nel trovare, le giuste soluzioni, risposte o consigli per favorire la crescita dell’azienda, prediligendo sempre e comunque uno sguardo d’insieme per superare qualsiasi tipo di criticità.

Secondo gli esperti il concetto di consulenza si basa su anni di esperienza imprenditoriale e racchiude diverse figure professionali, come i consulenti classici sulle obbligatorietà,gli auditor, i consulenti di sistema e molti altri.

Lunedì, 06 Giugno 2016 13:02

J&M e il trust patrimoniale

Quando si parla di trust patrimoniale, non si può fare a meno di far riferimento alle figure che caratterizzano questo istituto. Perché un trust possa esistere, infatti, è necessaria la presenza di alcuni soggetti: il primo è il settlor, colui che nel Medio Evo veniva indicato come feoffor to uses e che oggi è denominato disponente. Si tratta, in sostanza, della figura che decide di trasferire un diritto, un bene, più diritti o più beni a un trustee. Non è detto che il settlor debba essere uno solo: ce ne possono essere anche di più. Poi c'è il trustee, che in epoca medievale corrispondeva al feoffee, a indicare la detenzione di un diritto: il suo ruolo, infatti, è quello di ricevere i beni del disponente, per suo conto e in suo nome, allo scopo di amministrarli e di gestirli sulla base di uno scopo specifico stabilito dal settlor. Così come accade per il disponente, anche i trustee possono essere più di uno.

Poi c'è il beneficiario, o beneficiary, se si vuole adottare la terminologia anglosassone, che è il soggetto a cui il fondo in trust è destinato: nel Medio Evo ci si riferiva a questa figura con l'espressione cestui que trust. Infine, una quarta figura - che, a dire la verità, è presente solo in poche circostanze - è quella del protector, vale a dire il guardiano, a cui è attribuito il compito di verificare che l'operato del trustee sia regolare e che tutto avvenga all'insegna della correttezza. Per scoprire più da vicino il trust e le numerose possibilità che mette a disposizione, non c'è niente di più indicato del sito Trustpatrimoniale.com, che fa riferimento allo studio J&M: non solo vengono fornite informazioni molto dettagliate in proposito, ma vengono offerte anche soluzioni ad hoc studiate per le esigenze più diverse.

La pulizia uffici delle aziende che operano a Milano è un'operazione che si rivela necessaria, tenendo in considerazione il fatto che lo smog presente nella città lombarda aumenta la presenza di "sporcizia" negli ambienti chiusi.
Costanti operazioni di pulizia degli uffici sono richieste, in modo particolare, per ambienti nei quali si svolgono incontri con i clienti, oppure che vengono utilizzati per svolgere presentazioni e selezione del personale. Se le normali operazioni di pulizia uffici possono essere eseguite una o due volte a settimana, rientrando nelle pulizie di "mantenimento (ad esempio quella dei pavimenti, delle scrivanie e del bagno), altre possono essere effettuate più raramente. Nelle normali operazioni rientrano anche le pulizie dei vetri e la sostituzione del materiale di consumo destinato alla toilette. Tra quelle straordinarie, invece, possono rientrare la pulizia dei controsoffitti, quella specifica delle tende e della moquette, oltre alla cura di eventuali parti verdi presenti in prossimità dell'ufficio.