Giovedì, 23 Marzo 2017 01:49

Il mondo della consulenza aziendale

Scritto da 

Argomento sempre ostico quello della consulenza nel mondo delle imprese. Con questo articolo potremo far luce su alcuni aspetti di questo settore professionale, fornendo alcune informazioni fondamentali al riguardo.

Il lavoro del consulente aziendale consiste essenzialmente nell’analizzare lo stato dell’azienda e nel trovare, le giuste soluzioni, risposte o consigli per favorire la crescita dell’azienda, prediligendo sempre e comunque uno sguardo d’insieme per superare qualsiasi tipo di criticità.

Secondo gli esperti il concetto di consulenza si basa su anni di esperienza imprenditoriale e racchiude diverse figure professionali, come i consulenti classici sulle obbligatorietà,gli auditor, i consulenti di sistema e molti altri.

In poche parole, il lavoro del consulente serve a promuovere una strategia a 360 gradi mirata al progresso dell’azienda a breve e lungo termine.

La consulenza implica naturalmente l’affrontare le difficoltà interne all’azienda, solitamente classificabili in due categorie distinte. La prima riguarda il basso livello di formazione degli imprenditori, che per tanto si affidano a persone esterne senza comprendere pienamente quali saranno i compiti che dovrà coprire, fidandosi ciecamente del professionista e non monitorando in alcun modo le strategie intraprese.

La seconda difficoltà, spesso risiede nella scarsa preparazione dei consulenti stessi, spesso professionisti ‘prestati’ al settore, titolati ma con poca esperienza sul campo, i quali più che mirare a sviluppare l’azienda pensano unicamente a vendere pacchetti di servizi standardizzati anno dopo anno.

I principali problemi di un’azienda sono legati ad alcuni errori interni come quelli legati alla tendenza a non demandare a livello interno, non stabilendo ruoli precisi ed agendo più come imprese ‘one-man-band’. Non è raro vedere come le aziende nostrane si affidino ad associazioni di categoria e professionisti dalla preparazione discutibile, cercando di perseguire l’obiettivo del risparmio e dimezzamento dei costi basandosi frequentemente sulla logica poco lungimirante dell’“ho sempre fatto così”.

Nonostante le innegabili difficoltà, anche un consulente aziendale riesce a portare a casa esperienza e risultati. E proprio grazie alle mille difficoltà aziendali che un consulente ogni giorno riesce ad imparare qualcosa da ogni azienda che gestisce, riesce a prevalere sempre e comunque sul sottobosco di sfruttatori e ciarlatani. Gli imprenditori dovrebbero puntare solo sui consulenti migliori, capaci di rinnovare e stimolare la crescita dell’impresa e del personale.

Letto 145 volte
Altro in questa categoria: « J&M e il trust patrimoniale